lunedì 11 gennaio 2016

Cosa si intende con il termine "Armonizzazione"



Spesso in campo olistico viene utilizzato questo termine, ma, a meno che non si abbia già avuto a che fare con certe tecniche, il termine rimane abbastanza ostico e oscuro ai più. In realtà il discorso è piuttosto semplice, cerchiamo quindi di darne una spiegazione. Bisogna ovviamente entrare in un ottica olistica, che considera l'individuo e qualsiasi essere vivente come un Essere composto da mente, corpo, anima e spirito, quindi da una parte fisica e una energetica. Questi aspetti del nostro Essere lavorano e collaborano insieme permettendoci di vivere su questo piano di esistenza. Solitamente, quando si vive considerando solo uno di questi aspetti, oppure tentando di dividerli, o negarli, invece di integrarli, considerandoci un tutto Unico, si crea uno squilibrio a livello energetico, ciò può essere causato anche dalle esperienze e dai traumi che subiamo a livello psico-emotivo. Questo squilibrio spesso ci indebolisce anche a livello mentale e fisico, rendendoci più soggetti a malattie, blocchi e paure. In questa ottica determinate tecniche, definite olistiche, energetiche, sciamaniche, magiche, alternative, operano e possono aiutare a ripristinare l'equilibrio e quindi la salute, lavorando su un piano più profondo e sottile, integrando il tutto con l'essenziale presa di coscienza della persona che vi si sottopone. Ora dopo aver premesso questo, passiamo a spiegare il termine "armonizzazione".

Questo termine viene spesso usato alternativamente con altre parole quali sintonizzazione / attivazione / iniziazione. energetica. Con essi si intende un risveglio delle potenzialità latenti di una persona, riportando in lui/lei, attraverso questa tecnica, la consapevolezza di quello che già possiede e che una volta destato può essere utilizzato. L’armonizzazione quindi ri-attiva la capacità, presente, ma spesso sopita nell’essere umano, di connettersi con l’Energia Universale e di essere un canale attraverso cui questa possa scorrere. La pratica e la costanza permettono poi di lavorare su sé stessi per la crescita evolutiva interiore e per l’innalzamento della coscienza. In questa ottica quindi, il termine “Iniziazione” sta ad indicare l’inizio di un nuovo percorso, di un nuovo stato di consapevolezza, un nuovo livello di coscienza. 

Le varie tecniche energetiche codificate nel corso della storia, come ad esempio il Reiki, o in questo caso la Benedizione del Grembo, sono solo dei metodi nati e sviluppati dall'intuizione e dalla sensibilità di alcune persone, che sono state in grado, non solo di ricevere questa fiamma ispiratrice, ma anche di tradurre in pratica l'idea e strutturare un modo per trasmettere questa tecnica anche ad altri. Molte persone sono sensibili e intuitive, quindi riescono a sviluppare dei modi personali per accedere a certe energie, integrando queste pratiche nel loro percorso di crescita personale, ma non tutti riescono a trasferire agli altri queste loro intuizioni.

Nessun commento:

Posta un commento