lunedì 11 gennaio 2016

IL RACCONTO DI PRIMA DONNA E DONNA ORSO


Prima Donna sedeva nella sua tenda.

Fuori il tempo era freddo e nevicava, ma dentro Prima Donna sedeva avvolta da calde coperte, mentre il fuoco riempiva la tenda di bagliori rossi. Prima Donna era stanca, aveva montato la tenda per poter stare da sola.

All’improvviso la tenda si aprì e Donna Orso entrò con le sue sorelle. In silenzio si sedettero vicino al fuoco, togliendosi i lunghi scialli con le frange. La loro presenza era dolce, rassicurante e forte.

'Il tuo grembo è scuro,’ disse dolcemente Donna Orso. ‘Madre Luna ha lasciato il cielo e ci ha mandate da te’.

Per tutta la notte Prima Donna, Donna Orso e le sue sorelle sedettero in silenzio, o dormirono rannicchiate sotto coperte e pellicce.

La mattina seguente, al risveglio, con lentezza si misero a preparare delle bevande calde e una sorella raccontò il suo sogno. Un’altra guardava il fuoco e sussurrava storie su ciò che aveva visto. Un’altra spazzolava i lunghi capelli di Prima Donna in silenzio.

Per tre giorni le Donne Orso vissero nella tenda in silenzio e poi, gradualmente, iniziarono a parlare con Prima Donna della sua vita. Come sorelle, condivisero la loro saggezza e i loro sentimenti più profondi fino a quando, il sesto giorno, Prima Donna si sentì pronta a incontrare il mondo.

Donna Orso aprì la tenda alla nuova luce dell’alba e Prima Donna uscì dalla tiepida oscurità della tenda. In piedi nella neve del mattino, si sentiva rinnovata, più viva, più potente e sicura di sé.

Quando le donne emersero dalla tenda, Prima Donna le abbracciò una per una, finché Donna Orso, abbracciandola a sua volta, le disse: ‘Al prossimo mese’.

___________________________________

Ogni mese durante la tua fase della Strega – la fase del sanguinamento o della Luna Nuova – smetti di essere attiva; abbraccia la ricchezza dell’inattività, rannicchiati con la tua Donna Orso interiore. Solo nella pace e nell’immobilità puoi sentire la saggia voce della Strega sussurrarti suggerimenti su come affrontare il mese che sta iniziando. 

Con tanto amore,
Miranda

Nessun commento:

Posta un commento